Fca: ok Corte Usa su accordo emissioni da 800 milioni

Fca: ok Corte Usa su accordo emissioni da 800 milioni

Un giudice federale a San Francisco venerdì ha approvato un accordo civile di $ 307,5 milioni per circa 100.000 proprietari di veicoli diesel Fiat Chrysler negli Stati Uniti che il governo ha stabilito avere un software illegale che ha permesso loro di emettere emissioni in eccesso. D'altra parte, Fca ha sempre sostenuto "di non avere adottato qualsivoglia disegno deliberatamente diretto a installare impianti di manipolazione per aggirare i test sulle emissioni". Per far fronte alle spese collegate al caso Fca ha accantonato 815 milioni di dollari, già messi a bilancio nel 2018. L'Epa aveva coinvolto ufficialmente FCA nel 2017, ma le indagini erano partite nel 2015.

Fiat Chrysler Automobiles ha confermato gli investimenti di 4,5 miliardi di dollari negli States, l'unico mercato a livello mondiale che sta dandosoddisfazioni costanti al Gruppo. I soldi che serviranno alla progressiva elettrificazione di Jeep e Ram. Dal 2009 l'ammontare complessivo delle risorse investite dal gruppo in America è di 14,5 miliardi di dollari con la creazione di quasi 30.000 posti di lavoro.