F1, Spagna: Hamilton brucia Bottas al via, Ferrari inseguono

F1, Spagna: Hamilton brucia Bottas al via, Ferrari inseguono

Il distacco da Bottas è altissimo - otto decimi - un po' meno quello da Hamilton, ma di sicuro non dà morale ritrovarsi ancora dietro alle Mercedes, considerando inoltre che Leclerc non è andato oltre il quinto posto.

In partenza Hamilton scavalca Bottas, ottimo lo spunto dell'inglese.

A differenza della giornata di ieri, però, Valtteri Bottas non è stato poi così impeccabile. Giro 20, Vettel rientra ai box montando gomme gialle, subito dopo rientra Verstappen che rimonta gomme rosse. Preoccupati da Verstappen? Penso che anche lui sia uno stimolo, oggi le circostanze lo hanno un po' favorito, con l'ingresso della Safety Car.

Le strategie non cambiano una gara letteralmente dominata dal campione britannico, che conquista anche il punto extra grazie ad una serie di giri veloci. La Mercedes domani partirà sicuramente favorita, ma la Ferrari ha le sue possibilità.

Quarto Sebastian Vettel, vicinissimo ai due che lo precedono. Hamilton conduce con quasi 8 secondi su Bottas.

Giro veloce per Lewis Hamilton, 1:21.972. In Spagna a vincere è Lewis Hamilton, cui riesce anche il sorpasso sul compagno di squadra Bottas in classifica.

Charles ha ammesso le difficoltà che sta incontrando la Rossa in questo avvio di 2019: "C'è tanto da lavorare".

ORE 15:10 - Inizia adesso il classico giro di formazione, grande attesa per il via del Gp di Spagna.

"Se ho perso del tempo con Vettel?". Alla partenza ho provato ad attaccare le macchine davanti, ma ho spiattellato una gomma e ho compromesso la mia gara. Abbiamo portato nuovi pezzi e un nuovo motore, tutto sembra funzionare bene ma non siamo al livello che vorremmo; non ci aspettavamo di essere così lontani, perdiamo davvero troppo del T3 nonostante la competitività sul dritto.

Il circuito di Catalogna, che nasce nei pressi di Montmelò a circa venti chilometri da Barcellona, è ormai molto conosciuto, dato che viene utilizzato per i consueti test invernali. Gli aggiornamenti che abbiamo portato non si sono rivelati sufficienti. A prima vista potrebbe non sembrare, ma la Freccia d'argento, per quanto velocissima in percorrenza di curva, è molto nervosa in uscita.