F1, Gp Spagna: Bottas davanti a Vettel e Leclerc nelle prime libere

F1, Gp Spagna: Bottas davanti a Vettel e Leclerc nelle prime libere

C'è poco da dire. Il GP di Spagna ha così vissuto della rivalità tra i due piloti del Cavallino con Vettel e Leclerc a scambiarsi posizioni in più occasioni; una tattica che, però, ha fatto perdere qualche secondo di troppo ai due anche se il giovane monegasco crede che la gestione, almeno in questa gara, non abbia penalizzato i due piloti Ferrari: "Speravamo in qualcosa di più, grazie agli upgrade portati, ma non è stato weekend facile; dobbiamo lavorare e capire, adesso spingeremo nei test per capire meglio la macchina. La gestione piloti in pista?"

Sebastian Vettel non può certo sorridere per le performance della sua Ferrari, dopo le qualifiche del GP di Spagna: "Abbiamo estratto tutto il potenziale dalla macchina - ha detto il tedesco - Le sensazioni sono buone, ma evidentemente non siamo abbastanza veloci".

"La piazzola di start ci dà buona opportunità per la corsa". Abbiamo dei pezzi nuovi e un motore rinnovato che pensiamo possano darci una mano. "Magari non vinceremo qua, ma alla lunga pagherà", ha chiosato con tono di chi deve sempre rimandare. Andato a tutto gas su un cordolo, ha costretto i meccanici al lavoro extra per consentirgli di firmare almeno un crono nel Q3. "Avevo un po' di sottosterzo e probabilmente era più di quello che avevano [Mercedes], ma penso che in generale in quelle curve hai bisogno del grip, quindi potremmo essere un po' giù".

Entrambi i piloti Ferrari sono stati più veloci della coppia Mercedes nei primi due settori, ma hanno perso tempo significativo nel settore tecnico finale del tracciato spagnolo.

Siamo lontani [dalle Mercedes].