F1: arriva il documentario su Schumacher

F1: arriva il documentario su Schumacher

Nel 2013 un incidente, sulla neve di Meribel, cambiò per sempre la vita del sette volte campione del mondo che continua ancora a lottare per svegliarsi.

È notevole quanto intensamente e sensibilmente parlino di lui sia i compagni di Schumacher sia i suoi avversari: di lui come amico e compagno, così come del suo straordinario talento e della sua etica del lavoro unica, che lo ha reso uno dei migliori piloti di tutti i tempi.

I produttori del documentario, in accordo con i familiari del campione tedesco, hanno deciso di presentare il trailer del documentario in occasione del Festival del Cinema di Cannes 2019, dove è stato accolto con grande interesse. Una persona con valori chiari (prima di tutto la sua famiglia), calma e riservata, leale e amichevole, intensa e sensibile, che non ha mai mancato di mettere l'umanità davanti alla fama, al denaro e all'attenzione globale. Il film al momento è in post-produzione, è stato diretto da Michael Wech e Hanns-Bruno Kammertons, registi pluripremiati, che hanno già collaborato in passato per realizzare un documentario su Boris Becker è un altro sul musicista Udo Jurgens.

un anno importante per Michael Schumacher, con il suo 50° compleanno a Gennaio e i 25 anni dal suo primo titolo iridato che compirà a Novembre".

Ci saranno filmati dell'archivio della famiglia di Schumacher, ma nessuna rivelazione sulle condizioni dell'ex pilota cinquantenne.

Interviene anche la manager del campione tedesco, Sabine Kehm, dicendosi entusiasta del progetto.