E' morta Peggy Lipton, la storica Norma Jennings di Twin Peaks

E' morta Peggy Lipton, la storica Norma Jennings di Twin Peaks

Il suo volto è noto ai più per aver calcato le scene cinematografiche e televisive negli anni '90.

Nel 1990, la Lipton è tornata a recitare in quello che è diventato il suo ruolo più duraturo: la cameriera Norma Jennings nella serie televisiva cult di David Lynch e Mark Frost, Twin Peaks.

Peggy Lipton si è spenta all'età di 72 anni a darne l'annuncio i famigliari.

"Ha concluso il suo viaggio pacificamente e con le sue figlie e nipoti al suo fianco". Nel 1964 la Lipton si era trasferita a Los Angeles dove ha firmato un contratto con la Universal Picturs. Prima di sposare il compositore e trombettista Quincy Jones, Peggy Lipton ha avuto problemi di droga e alcool, misti a relazioni sentimentali con uomini violenti. Il personaggio, con i suoi lunghi capelli biondi e la mini-gonna, divenne un simbolo della cultura pop e permise alla Lipton di vincere un Golden Globe nel 1970 come miglior attrice in un drama televisivo. Un comunicato ufficiale ha dato la notizia della sua morte qualche ora fa e in poco tempo ha fatto già il giro del mondo. La sua fama crebbe ancora di più dopo le nozze con Quincy Jones, leggendario musicista e produttore: Peggy Lipton è stata la sua terza moglie e dal matrimonio erano nate due figlie, Kidada e Rashida, che hanno seguito le orme della madre, diventando entrambe attrici.

Nei primi anni della sua carriera, Peggy Lipton è stata legata sentimentalmente al baronetto inglese Paul McCartney, tra i due c'è stato solo un breve flirt durato dalla fine degli anni '60 all'inizio degli anni '70.