Di Maio, mi preoccupa l'ultradestra, non vuol bene a Italia

Di Maio, mi preoccupa l'ultradestra, non vuol bene a Italia

Pochissimi riferimenti ai 5 Stelle, e quelli Salvini ha fatto sono stati "armoniosi" e concilianti, assicurando che "il governo non cadrà". "Quando si parla di ultradestra a livello europeo - ha detto infatti Di Maio -, bisogna essere giustamente preoccupati, per una deriva ideologica di cui non sentivamo proprio la mancanza in Italia".

"Non vogliono bene all'Italia è se non vogliono bene all'Italia non ne abbiamo bisogno", ha proseguito il leader del Movimento Cinque Stelle. "Spero che Salvini abbia chiesto a Le Pen e Orban e ai leader sovranisti di prendersi i migranti, perché fanno i sovranisti con le frontiere dell'Italia".

Roma, 19 mag. (askanews) - Per la Sea Watch 3 "la soluzione è la redistribuzione, la Chiesa valdese ha lanciato una disponibilità". Su questo decreto si gioca il destino e la tenuta del governo. Noi rispettiamo tutti e rispettiamo il presidente del Consiglio. "La linea sull'immigrazione che abbiamo portato avanti fino ad ora come governo è giusta e quello che dobbiamo ottenere nei prossimi mesi è il sistema di rimpatrio".

In ogni caso Di Maio ha dichiarato che "Ci vuole pace politica, non è possibile continuare così" e che "il dibattito sta diventando stucchevole". "Il nostro obiettivo è governare altri 4 anni". Una vera disdetta per Vincenzo Boccia, patròn di Confindustria, anch'egli presente al convegno "Coltiviamo l'Europa" organizzato da Confagricoltura, che in mattinata aveva pubblicamente invocato un chiarimento tra i due. Ha collaborato con giornali cartacei e online.

Nata a Taranto il 13 dicembre 1993. Si occupa di produzione news e Medio Oriente.