Del Piero consola De Rossi: "So come ti senti, sei speciale"

Del Piero consola De Rossi:

Da allora è diventato un cittadino del mondo, pieno di attività, di interessi, di passioni. Quella maglietta, in realtà, non se la sfilerà mai. L'ex capitano della Juve ha detto la sua sul futuro di Allegri e sulla stagione della Juventus: "Se nonostante lo scudetto pensiamo che la stagione sia deludente, allora siamo fuori dal mondo". Non è accettabile che uscire dalla Champions League ai quarti cambi radicalmente il giudizio di tutto. Numerosi i messaggi di affetto e di ringraziamento per il centrocampista giallorosso che al termine della stagione lascerà i colori indossati fin dal primo minuto in Serie A. Un addio vissuto con un pizzico di rammarico dai tifosi e da De Rossi a fronte della decisione del club di non rinnovargli il contratto. L'uscita dalla Champions ai quarti ovviamente è una delusione. Ma stiamo parlando di un grande professionista e di una squadra con grandi potenzialità.

Sarebbe giusto che si chiudesse il ciclo di Allegri? Ci sono le premesse per fare molto bene.

Soddisfazione ma anche un pizzico di delusione, conseguenza dell'eliminazione ad opera dell'Ajax che tanto male ha fatto all'ambiente bianconero, convinto di arrivare in fondo alla competizione.

"Sì. In ogni modo, io mi auguro di rivederlo nel campionato italiano perché il calcio ha bisogno di un grande personaggio come lui".

Campionato non allenante: "Quest'anno la Champions dimostra che, a parità di tecnica, vince chi riesce a esprimere il potenziale con maggiore intensità".