Attentato in Egitto, esplosione travolge pullman turistico

Attentato in Egitto, esplosione travolge pullman turistico

"Ferite lievi causate dai vetri in frantumi" - Da sovrimpressioni di una tv privata egiziana si desume che le persone ferite nell'esplosione che ha colpito il bus turistico al Cairo sono state colpite dai vetri di finestrini andati in frantumi. Dando una versione semi-ufficiale dell'attentato, fonti della sicurezza egiziane hanno sostenuto che "cinque turisti dell'Africa del sud sono rimasti feriti in seguito all'esplosione di un ordigno che era stato piazzato sul ciglio della strada". A riportarlo in prima battuta è stata Al Jazeera, che non è stata ancora in grado di fornire altri dettagli. Altre informazioni attendibili in circolazione al Cairo, nel confermare che i turisti stranieri coinvolti sono sudafricani, parlano però di 25 feriti. Il sito del principale quotidiano egiziano, Al Ahram, ha indica invece 14 feriti.

È di pochi minuti fa la notizia di una forte esplosione avvenuta nei pressi del sito turistico delle piramidi di Giza.

All'inizio di aprile in Egitto è tornato nuovamente l'incubo Isis nella penisola del Sinai. Nell'esplosione erano morte quattro persone: tre turisti e la guida della comitiva. Tra essi ci sarebbero anche il capo della polizia investigativa della città e il suo assistente.

Nata a Viterbo nel 1992. Per TPI si occupa delle sezioni News e Inchieste, sempre con una telecamera in mano.