YOUTUBE Malta, arcivescovo trova whiskey al posto del vino: messa sospesa

YOUTUBE Malta, arcivescovo trova whiskey al posto del vino: messa sospesa

Poiché l'episodio è avvenuto domenica scorsa, 31 marzo, la vicinanza con il 1° aprile ha fatto pensato anche ad un "pesce d'aprile".

Curioso imprevisto per l'arcivescovo di Malta, Charles Scicluna. Sorpreso ha interrotto la liturgia per qualche secondo per poi ordinare ai chierichetti di sostituire la bevanda.

A confermarlo è stato il sacrestano che ha pubblicato un messaggio di scuse su Facebook, spiegando che uno dei volontari addetti alla preparazione, ha utilizzato la bottiglia sbagliata. La versione è stata confermata anche da un portavoce della curia che ha parlato di "uno sfortunato sbaglio dei sacrestani".

In queste parole è racchiuso il significato del gesto che compie il sacerdote durante la messa: versare vino nel calice e berlo. Questo è quanto dice il dogma della transustanziazione che, come scrive san Tommaso d'Aquino, rappresenta "un dogma è dato ai cristiani: il pane si trasforma in carne e il vino in sangue".