Sos di Alarm Phone nel Mediterraneo: "Otto dispersi al largo della Libia"

Sos di Alarm Phone nel Mediterraneo:

Una nuova emergenza si registra nel Mediterraneo.

Nuovo allarme lanciato da Alarm Phone, che avrebbe ricevuto una telefonata da un gommone al largo della Libia con a bordo 20 persone. 8 persone che erano sulla barca, che non ha più motore e sta iniziando ad imbarcare acqua, sono cadute in mare e sono scomparse. A Tripoli nessuno è raggiungibile, non c'è da stupirsi: c'è una guerra in corso. "Chiediamo immediato lancio di operazione SAR!", twitta ancora Alarm Phone. Le motovedette libiche - allertate - non hanno rilasciato dichiarazioni se non a mezzogiorno quando hanno annunciato che sarebbero intervenute per salvare i migranti.

La situazione a bordo dell'imbarcazione è stata definita "allarmante" dai portavoce della Ong, riporta Rai News.

Questa mancanza di assistenza è grave e preoccupante. L'ong ha però successivamente comunicato che l'imbarcazione, che già altre volte ha soccorso migranti, ha risposto di "non avere intenzione di parlare" con l'organizzazione.Il ministro dell'Interno Matteo Salvini non ha prospettato possibilità di soccorso: "Il barcone? Hanno bisogno di sbarcare il prima possibile". E nonostante questo "qualcuno" continua a sostenere che la Libia sia un porto sicuro. "Queste leggi regolano anche gli obblighi di uno Stato per proteggere le famiglie", ha commentato il portavoce dalla Sea Eye, Dominik Reisinger.