Sea Watch, indagati anche Conte, Di Maio e Toninelli

Sea Watch, indagati anche Conte, Di Maio e Toninelli

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini è stato nuovamente iscritto nel registro degli indagati per il reato di "sequestro di persona commesso in Siracusa dal 24 al 30 gennaio 2019". Il mese scorso, si ricorderà, la Procura di Catania aveva chiesto l'archiviazione sia per Matteo Salvini, che per il premier Conte e i due ministri, Di Maio e Toninelli. "I trafficanti di esseri umani - ha chiosato il capo del Viminale - finché faccio il ministro, in Italia non ci arrivano". Una valutazione che non era stata condivisa dal tribunale dei ministri, che aveva deciso di chiedere l'autorizzazione a procedere per il ministro dell'Interno.

"Io non cambio idea, per il bene degli italiani con me i porti sono e rimangono chiusi". "Gli altri ministri possono dire quello che vogliono".

Questa mattina Salvini ha replicato anche al ministro del Lavoro secondo il quale la chiusura dei porti è una soluzione "solo temporanea": "Rispetto il lavoro del collega Di Maio che si occupa di lavoro, ma sui temi di controllo dei confini e di criminalità organizzata sono io a decidere", ha detto il ministro dell'Interno.

A gennaio i 47 clandestini rimasero per dieci giorni sulla nave Sea Watch 3 dell'omonima Ong olandese che era andati a imbarcarli di fronte alle coste libiche, a nord di Zuwarah, prima di poter scendere al porto di Catania. Nel caso dovesse invece sollecitare l'autorizzazione a procedere, invece, della richiesta dovrà occuparsene il Parlamento: Palazzo Madama nel caso del senatore Toninelli e di Conte, che non è stato eletto, e la Camera per il deputato Di Maio. Il vicepremier ha anche aggiunto che la Libia è "una regione instabile per scelte sbagliate del passato" e che è necessaria "una politica di redistribuzione dei migranti che deve valere sempre e una politica di cooperazione" a livello europeo.

Questa mattina, in un'intervista al Corriere della Sera, lo stesso Di Maio era però apparso abbastanza critico nei confronti delle strategie scelte da Salvini per fronteggiare l'immigrazione.