Roma, Dzeko: "Siamo ancora in corsa per la Champions, è un miracolo"

Roma, Dzeko:

"Dobbiamo sempre giocare con la faccia cattiva come nel secondo tempo di oggi". La Roma è alla sua seconda vittoria di fila, senza subire reti: "Dovevamo ritrovare fiducia e serenità, quando le cose non vanno bene il nervosismo sale a mille e tutti vogliono fare qualcosa in più, dimenticandosi di essere in squadra". Ci sono tanti punti in ballo, prendiamo spunto da questa partita e miglioriamo su quello che non mi è piaciuto.

ZANIOLO SI STA SACRIFICANDO IN UN RUOLO NON SUO - Il tecnico giallorosso spiega i cambi: "Non sapevo che autonomia avesse De Rossi". La volata per il quarto posto è ancora aperta: "Tutte quante lotteranno sino in fondo, sono tutte in salute e sarà un particolare a mandare una squadra in Champions o in Europa League".

Non è anadata bene all'Udinese, sconfitta dalla Roma per 1-0. Dopo il Sassuolo ci saranno dieci giorni per lavorare, mi piacerebbe dare un po' di intensità che a questa squadra serve. Marito anche degli ingressi di Pellegrini e Florenzi: "Sicuramente hanno cambiato partita loro, nel 2/o tempo abbiamo giocato veramente alla grande, poi alla fine è arrivato anche il gol che ci siamo meritati". Una parte di partita ha spinto bene e alla fine ha fatto gol.

Contro i friulani è stato decisivo Edin Dzeko, tutt'altro che diplomatico nel commentare il momento della squadra: "In una stagione così, non esaltante, è' un miracolo che siamo in corsa".