Preti bruciano libri Harry Potter ed Hello Kitty: "blasfemi"

Preti bruciano libri Harry Potter ed Hello Kitty:

E' quanto accaduto a Koszalin, nel nord della Polonia. I messaggi contenuti nella saga scritta da JK Rowling sarebbero blasfemi, forse per i riti magici raccontati nei romanzi, così come quelli narrati nella serie di Twilight, scritta da Stephenie Meyer.

Quando, ispirandosi al dipinto di Francisco Goya, si dice: "il sonno della ragione genera mostri" non è sempre una metafora; in Polonia ha infatti generato una brutta copia dei mangiamorte della celeberrima saga di J.K. Rowilng, seguaci di Lord Voldemort e nemici del protagonista, Harry Potter. Solamente lo scorso marzo la curia vescovile polacca ha confessato per la prima volta che sono quasi 400 i preti ad aver abusato di minorenni negli ultimi trent'anni. Oltre ai libri hanno bruciato anche una maschera tribale e alcuni oggetti in legno africani, il che aggiunge alla follia del rogo anche un probabile razzismo, trincerato dietro alla ricerca di simboli pagani.

Il post, che appartiene alla fondazione evangelica cattolica "Sms from Heaven", è stato rilanciato in rete da sostenitori e critici, al punto da diventare virale. I libri e gli altri oggetti sono stati portati dai parrocchiani, dopo che i preti li hanno spinti a purificare le loro case da ogni "oggetto maligno".

"Vorrei pensare che si tratti di uno scherzo, ma sul serio?"

Le immagini, hanno scatenato diverse polemiche, dove diversi utenti hanno espresso il proprio sdegno e il proprio rammarico riguardo il gesto compiuto dai sacerdoti.