Napoli, Ancelotti: ?Avremo più coraggio. Ma servirà dare il massimo?

Napoli, Ancelotti: ?Avremo più coraggio. Ma servirà dare il massimo?

La Juventus non si è fatta trovare pronta nel secondo tempo di ieri, la parte decisiva. "Nulla di nuovo, questa è la Champions". "Coraggio, intelligenza, cuore. Il coraggio l'ho visto poco all'andata, soprattutto all'inizio, il cuore è quello che ci metteremo domani oltre all'intensità perché è una grande opportunità che dovremo cogliere insieme ad un ambiente che sarà sicuramente straordinario".

La prova incolore e le critiche che sono seguite vanno cancellate subito al San Paolo, in un match che sarà bivio della stagione azzurra. Io non posso pretendere e quindi garantire il risultato, io e tutti dobbiamo pretendere impegno, massima applicazione e concentrazione. La partita dell'Ajax? Ci insegna che le partite di Champions sono imprevedibili e anche squadre sulla carta inferiori, possono fare l'impresa. Mi piace il loro calcio propositivo, accettando molti duelli in difesa. Al termine dell'incontro, alle ore 23.00, lo studio post-partita, sempre in simulcast con Sky Sport, con le interviste a caldo e i commenti dei giocatori e degli allenatori.

"La partita di Verona ci ha aiutato ad aver eliminato un po' di scorie dopo la sconfitta con l'Arsenal". Abbiamo l'opportunità storica di fare una grande partita di altissimo livello e andare in semifinale. Ciò che serve è metodo e programmazione. Il fatto di aver vinto ha ricreato un ambiente un po' più positivo che è necessario per sfide così importanti. Dobbiamo essere noi a trascinare il pubblico con la nostra prestazione. I tifosi, con uno striscione, hanno fatto sapere di "pretendere la Coppa": "Io pretendo il massimo impegno da parte dei miei giocatori. Molto più importante qui che altrove perchè avere giocatori col senso d'appartenenza è la chiave per tanti club come Milan, Barcellona, Bayern, parliamo di giocatori che quando vestono la maglia sentono qualcosa di speciale". Poi non possiamo garantire il risultato, pur volendolo con tutto noi stessi. Il verbo non mi fa impazzire. Il documento segnaposto deve essere obbligatoriamente stampato e presentato ad ogni richiesta del personale di controllo presente allo stadio, ma il documento segnaposto, da solo, non rappresenta titolo d'accesso valido per l'ingresso.

- Qual è il tuo segreto di insostituibilità? Perché sei insostituibile per tutti gli allenatori? "Lavoro sempre al 100%, il calcio è la mia passione, fino all'ultimo giorno mi allenerò e giocherò al massimo".