Lutto nel mondo della tv: è morto Cesare Cadeo

Lutto nel mondo della tv: è morto Cesare Cadeo

E' morto il presentatore Cesare Cadeo, aveva 72 anni, lavorò in televisione con Mike Bongiorno e Sandra Mondaini. Tre i figli: Alessandra, Filippo e Caterina. Ha iniziato a lavorare per Canale 5 nel 1981, la prima apparizione in video l'anno successivo nella trasmissione "Gol", programma calcistico, e in "Superflash", programma condotto da Mike. Nella memoria dei più giovani resterà indelebile la sua partecipazione al programma della Gialappa's Band, nella quale interpretava il ruolo di un improbabile inviato da una finta edicola.

Cesare Cadeo ha condotto anche un quiz di bambini, come "Fantasia", e la trasmissione di cucina "Mezzogiorno di cuoco", una delle prime del genere che oggi spopola su tutte le reti televisive.

Nella primavera del 2007 ha condotto insieme a Roberta Lanfranchi il reality show di Rai 2 La sposa perfetta, e nello stesso periodo ha condotto il programma Furore.

Da tempo ha lasciato la tv, che "non è più quella di una volta", come ha affermato in una recente intervista a L'Unione Sarda. Grande appassionato di calcio e tifosissimo del Milan, aveva ricoperto anche il ruolo di assessore allo Sport della Provincia meneghina tra il 1999 e il 2004. "Nemmeno Silvio Berlusconi, Fedele Confalonieri e Adriano Galliani - scrive Moncalvo - lo hanno aiutato come avrebbero potuto e dovuto, dato che si fingevano suoi amici e nonostante avessero avuto tanto grazie al suo garbo, alla sua capacità di pubbliche relazioni, alla sua propensione a far prevalere sempre la generosità, la correttezza e la lealtà su ogni altra cosa - ma egli non era turbato da questo: amareggiato sì per tanta ingratitudine, ma consapevole che nel mondo della tv non c'è da aspettarsi nulla da nessuno, nonostante i propri meriti, la propria capacità, la propria bravura".