Libia, Di Maio non condivide la chiusura dei porti

Libia, Di Maio non condivide la chiusura dei porti

Ma di fronte a un acuirsi della crisi migratoria bisogna "prepararsi in modo più strutturato, a livello europeo, nel rispetto del diritto internazionale".

Con riferimento a Matteo Salvini, per il capo politico M5S "sarebbe utile, indipendentemente dagli sviluppi in Libia, se convincesse Orbán e i suoi alleati in Europa ad accettare le quote di migranti che arrivano in Italia".

"C'è una crisi in corso".

Candidato sindaco. E a chi gli chiedeva se avesse già in mente un candidato sindaco, il ministro ha spiegato: "No assolutamente, io da italiano spero che Roma sia più curata perché è la capitale ed è la nostra vetrina, non ho in mente sindaci, vicesindaci o altre cose".

Di Maio: Sblocca cantieri e dl Crescita presto in Gazzetta ufficiale - "Il lavoro che stiamo facendo è limare alcune norme che avevano bisogno di messa a punto, ma sia lo Sblocca cantieri che il dl Crescita stanno per arrivare in Gazzetta ufficiale nel migliore dei modi". "Dico solo che se non si ponderano i toni il rischio è incrementare le tensioni". Il problema è proprio questo - aggiunge polemico - "sento tanto parlare di sovranisti, ma è troppo facile fare i sovranisti con le frontiere italiane". Il ministro dell'Interno ha anche annunciato che "a giugno arriva in dotazione delle forze dell'ordine la pistola elettrica" e ha proposto di "aumentare le pene per gli spacciatori e ridurre la quantità di cui possono essere in possesso per evitare la galera".

Lega attacca perché in difficoltà nei sondaggi - "La Lega, quando è in difficoltà nei sondaggi, mette in mezzo Roma, io non rispondo nel merito perché Roma ce l'hanno lasciata così centrodestra e centrosinistra". Trenta ha poi sottolineato il "paradosso" che "gli stessi che gridano alla guerra, dalla Lega a Fdi, sono gli stessi che fanno propaganda sui migranti". Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini a margine della conferenza in prefettura a Monza. "Per questo c'è il Comune". E gli attacchi del leader pentastellato all'alleato leghista sui porti chiusi ai flussi dalla Libia di certo non miglioreranno il clima, da qui al voto.