Ilicic: "Vogliamo conquistare tutto. La Fiorentina una battaglia come il Napoli"

Ilicic:

Sulla gara ed il finale di stagione: "C'è stata un'ora ben fatta, al meglio delle nostre possibilità, e poi lo sforzo di tenere il ritmo alto ci siamo ritrovati solo con un gol ed era difficile reagire al pareggio e finire bene anche psicologicamente".

Su Insigne: "Come ho detto, ha fatto tre partite, ho la possibilità di ruotare e sarà pronto per le prossime".

Nel suo Napoli ci sarà un centravanti diverso? Queste sono le sue dichiarazioni sintetizzate per i lettori di NapoliSoccer.Net: "Dobbiamo cercare di recuperare in trasferta i punti persi in casa con l'Empoli a cominciare dalla partita di Napoli".

Ancora su Insigne: "S'è allenato bene, ma erano un po' tutti stanchi".

I blucerchiati lo hanno ceduto all'Atalanta in prestito biennale oneroso per 12 milioni con diritto di riscatto fissato a ulteriori 14: con 26 milioni sarebbe il giocatore più pagato della storia orobica, cifra che appare bassa considerando il rendimento offerto. Visto che posso alternarlo con Mertens, che ha fatto un'ottima partita, non ho voluto rischiare.

Pioggia fitta a Napoli, ma tante occasioni e squadre tutt'altro che rinunciatarie.

La fragilità mentale dopo l'1-1 può mettere a rischio il secondo posto? L'Atalanta è una squadra molto brava nei duelli, soprattutto nell'uno contro uno: "noi abbiamo provato a combinare e a provare a fare qualcosa di più a livello offensivo ma ci è mancata lucidità". Anche perché abbiamo giocato contro una grande squadra.