I primi fold hanno dei problemi

I primi fold hanno dei problemi

Purtroppo ad oggi sono diversi i recensori di prodotti tecnologici che hanno riscontrato gravissimi problemi con il pannello interno del dispositivo presentato in pompa magna a febbraio. Il titolo di Samsung, intanto, ha ceduto il 3% alla Borsa coreana, mentre la stampa online richiama alla mente il flop del Galaxy Note 7, ritirato dal mercato a fine 2016 per un problema alla batteria. Tuttavia, anche il loro schermo ha iniziato a mostrare sofferenze dopo pochi giorni di utilizzo. Frammenti estranei o altri elementi che hanno provocato il rigonfiamento potrebbero in qualche modo aver fatto pressione sul display, causando la rottura. A qualche giorno di distanza dal rollout per il suo predecessore, dunque, finalmente in Europa si vede un pacchetto software che si spera possa risolvere un po' di problemi a tutti quelli che non si dicono pienamente soddisfatti in questo particolare momento storico. Un bel grattacapo per la Samsung che lancia il primo smartphone pieghevole per cui ha investito e su cui lavora da 8 anni.

Una speranza che è risultata vana, dato che questo aggiornamento va soltanto ad elevare il grado di protezione del vecchio top di gamma Samsung. Rimuovere questo strato protettivo o usare adesivi qualsiasi sul display principale, come pellicole protettive e adesivi, potrebbe danneggiarlo. Il tutto dopo solo 24 ore di utilizzo. In una nota, infatti, Samsung afferma che: "Un limitato numero dei unità di prova è stata fornita ai media per la recensione". Abbiamo ricevuto alcune segnalazioni relative al display principale e controlleremo attentamente le unità di persona per determinare la causa dei problemi. Il display principale è dotato di uno strato superiore protettivo che fa parte della struttura del display ed è progettato per proteggere lo schermo da graffi accidentali. Per evitare che gli utenti commettano lo stesso errore, Samsung ha garantito che fornirà informazioni chiare ai suoi clienti.

Quattro Samsung Galaxy Fold affidati a quattro giornalisti americani di tecnologia hanno avuto problemi allo schermo pieghevole dopo pochi giorni di utilizzo. Ma alla luce dei recenti avvenimenti, come l'avranno presa coloro che hanno deciso di investire circa 2mila dollari in un dispositivo che sembra pericolosamente fragile?