FCA tra i migliori, al via un accordo con Tesla?

FCA tra i migliori, al via un accordo con Tesla?

Lo scrive il Financial Times, che attribuisce questo escamotage anche alla Mazda e alla Toyota.

Il motivo per cui Fca ha deciso di pagare centinaia di milioni di euro per questo patto è evitare sanzioni salate in ambito di emissioni inquinanti. Lo rivela il Financial Times, secondo il quale questa iniziativa consentirà a Fca di compensare le emissioni di anidride carbonica dalle sue auto, grazie alle emissioni delle auto elettriche di Tesla, che farà scendere la sua media al livello consentito. Sempre secondo quanto riportato dalla testata il 25 febbraio la casa automobilistica italiana ha creato un pool aperto con il marchio di Palo Alto.

Per rispettare quindi i nuovi limiti europei sulle emissioni di CO2 Fca ha dovuto attingere dalla flotta di Tesla, la società italo-americana sostiene: "Lavoriamo per ridurre le emissioni di tutti i nostri veicoli, ottimizzando le opzioni di conformità che i regolamenti offrono". Nessuna conferma sull'ammontare dell'accordo, ma che l'intesa esista emerge chiaramente dalla pagina che il sito della commissione europea dedica a questo specifico sistema.

Il Ft non precisa nel dettaglio l'importo che Fca ha accettato di pagare a Tesla. Nel 2020, infatti, scatteranno le nuove regole, che prevedono per le auto nuove nell'Unione europea un limite di 95 grammi di emissioni di CO2 per chilometro, ben più stringenti rispetto ai 130 grammi per chilometro fissati nel 2015. Dopo tutto - spiega ancora Fca - il senso di un mercato del credito Co2 e' quello di sfruttare i modi piu' convenienti per ridurre le emissioni complessive di gas serra sul mercato. In questo modo, sommando le emissioni di tutti gli attori coinvolti nel pool, si punta a raggiungere una media che si collochi al di sotto del parametro fissato. "Il pool di acquisti offre flessibilita' per fornire prodotti che i nostri clienti sono disposti ad acquistare gestendo nel contempo la conformita' con l'approccio a costi piu' bassi".