F1, Elkann: "In Ferrari si sta per passione, non per guadagno"

F1, Elkann:

Per noi Vettel è il pilota che ha più probabilità di lottare per il titolo, ma se tra qualche gara le cose dovessero cambiare, per qualche motivo, anche la nostra posizione può cambiare.

John Elkann, 43 anni, presidente della Ferrari. "L'ho vissuto in prima persona da quando sono presidente". Essere Ferrari - ha detto Elkann - significa contribuire ogni giorno a qualcosa di più grande, ognuno con il suo ruolo, in modo costruttivo.

"Si appartiene a questa società - ha aggiunto il presidente - non per quello che la Ferrari può dare".

"Perdere il GP del Bahrein è stato difficile per tutti?" In quella occasione è stata presentata la F8 Tributo, il primo dei 5 nuovi modelli che vedranno la luce nel corso del 2019, come confermato davanti ai soci ai quali Camilleri ha rivolto parole positive anche in merito alla partecipazione della Scuderia Ferrari alla Formula 1. "Abbiamo il privilegio di avere due grandi piloti, un grande team principal che non è solo uno straordinario leader ma che ha un'autorevole conoscenza della Ferrari e dei dettagli della tecnologia", ha concluso.