Dazi: la scure di Trump sul vino Made in Italy

Dazi: la scure di Trump sul vino Made in Italy

"Una scure che rischia di abbattersi sul 50% del nostro export verso gli Stati Uniti mettendo in pericolo olio, formaggio e vino, le nostre eccellenze e che potrebbe causare una perdita fino a 2 miliardi di euro", avvertono dalla nuova organizzazione che riunisce il meglio del Made in Italy agroalimentare, oltre 50 marchi distintivi dell'unicità italiana insieme a Coldiretti in rappresentanza dell'eccellenza agricola. Nei confronti dei prodotti europei dazi annunciati in risposta agli aiuti europei all'Airbus.

Donald Trump è pronto a una nuova ondata di dazi contro l'Europacome rappresaglia contro gli aiuti agli aerei europei Airbus, la rivale di Boeing alle prese con una crisi legata al fatto che per la seconda volta in cinque mesi un suo jet 737 Max è stato protagonista di un incidente mortale.

I prelievi proposti dagli Stati Uniti sui prodotti Ue si aggiungono alle tariffe americane già imposte sulle importazioni europee di acciaio e di alluminio e alla minaccia dell'amministrazione Trump di incrementare anche le tariffe sui prodotti automobilistici Ue per ragioni di sicurezza nazionale.

Si tratta di una lista per un importo complessivo di 11 miliardi di dollari che comprende anche importanti prodotti agroalimentari di interesse nazionale come - sottolinea Coldiretti - vini, formaggi, ma anche l'olio di oliva, gli agrumi, l'uva, le marmellate, i succhi di frutta, l'acqua e i superalcolici tra gli alimentari e le bevande colpite.

L'analisi di Coldiretti afferma che con l'introduzione di nuove barriere aumenterebbero i prezzi delle merci italiane sul mercato americano e sarebbero dunque più competitive le falsificazioni prodotte negli Usa, come le imitazioni del prosciutto di Parma o della mortadella bolognese. Basti pensare che il 99% dei formaggi di tipo italiano in Usa sono in realtà realizzati in Wisconsin, California e New York, dal Parmesan al Romano senza latte di pecora, dall'Asiago al Gorgonzola fino al Fontiago, un improbabile mix tra Asiago e Fontina. "Senza dimenticare i pomodori, come il San Marzano che viene prodotto in California e venduto in tutti gli Stati Uniti". Ma è il vino uno dei settori più colpiti, come dimostra la cantina degli orrori aperta dalla Coldiretti al Vinitaly, dove sono esposti dal Bordolino argentino bianco e rosso con tanto di bandiera tricolore al Kressecco, al Marsala made in Usa.