BCE, la Banca mantiene la stessa rotta sui tassi d’interesse

BCE, la Banca mantiene la stessa rotta sui tassi d’interesse

La Banca centrale europea (BCE) continua a vedere i rischi di crescita per la zona euro. Nuova volatilità sul cambio attesa per stasera, quando la Federal Reserve mpubblicherà i verbali dell'ultimo meeting di marzo.

"E' abbastanza chiaro che la priorità è spingere la crescita e l'occupazione e l'Italia sa come farlo". "L'Italia sa come fare", ha affermato il numero uno dell'Eurotower nella conferenza stampa al termine della riunione di politica monetaria che ha lasciato invaiato il costo del denaro. La Bce sta valutando gli effetti collaterali che un tasso negativo sui depositi possa avere sulla profittabilità degli istituti di credito dell'Eurozona, riservandosi di agire in futuro, se necessario. Tassi invariati fino a fine 2019 "Ci attendiamo che i tassi di interesse restino su livelli pari a quelli attuali almeno fino alla fine del 2019 e in ogni caso finché sarà necessario per assicurare che l'inflazione continui stabilmente a convergere su livelli inferiori, ma prossimi al 2% nel medio termine", ha detto il presidente della Bce.