Ajax-Juventus, Salvini: "120 tifosi juventini fermati ad Amsterdam"

Ajax-Juventus, Salvini:

Spesso contestato dai suoi stessi tifosi durante la stagione, il difensore della Juventus ha messo in scena una prestazione probabilmente superiore a quello che molti si sarebbero aspettati. I supporter, secondo quanto aveva annunciato Matteo Salvini in una diretta Facebook "avevano oggetti non esattamente appropriati per andare in uno stadio". Il gruppo di ultrà era in possesso di razzi, manganelli, spray al peperoncino e un coltello e si trovava nelle vicinanze della 'Johan Cruijff Arena'.

Circa 120 tifosi italiani della Juventus sono state fermati ad Amsterdam nelle ore precedenti i quarti di finale d'andata di Champions tra i bianconeri e l'Ajax.

Le immagini diffuse da Sky Sport, mostrano l'uso di idranti e fumogeni da parte della polizia verso i gruppi di tifosi nei pressi dello stadio. Al momento i bookmakers danno come favorita proprio la squadra bianconera per le scommesse sportive di questa sera. Il Ministro ha lanciato un appello e ha chiesto ai tifosi che si trovano nella capitale olandese per seguire l'incontro tra Ajax e Juve di "tenere la testa sulle spalle". "Il calcio è bello, lo sport è bello - ha aggiunto - però a mani pulite, a volto pulito senza far casino, mi raccomando". Alcune cariche sono state effettuate dalla polizia, anche con i reparti a cavallo, per disperdere anche tifosi dell'Ajax, sempre vicino allo stadio.

Titolare al posto dell'infortunato Chiellini, Rugani non ha fatto rimpiangere il capitano della Juventus, che dovrebbe comunque tornare a disposizione per la gara di ritorno allo Stadium.