Tennis, Kyrgios come Mourinho: batte Nadal e provoca il pubblico

Tennis, Kyrgios come Mourinho: batte Nadal e provoca il pubblico

Esordio positivo invece per Alexander Zverev: il tedesco, numero 3 del ranking mondiale e secondo favorito del seeding, ha regolato con un doppio 6-3 il 19enne australiano Alexei Popyrin, numero 133 Atp, proveniente dalle qualificazioni. L'altra semifinale vedrà opposti l'altro australiano Nick Kyrgios, che ha battuto Stan Wawrinka 7-5 6-7 6-4, e lo statunitense John Isner, che ha battuto John Millman 7-6 6-7 7-6 dopo una battaglia di tre ore e 5 minuti. Anche in finale, Kyrgios non è mai stato in difficoltà di fronte al 21enne di Amburgo, in affanno sotto la sua potenza (13 ace messi a segno) e alla sua capacità di mettergli pressione anche in risposta. Punto di svolta è il quinto game, in cui il tedesco concede il break dopo essersi issato sul 40-0 e Kyrgios non trema: terza vittoria contro un top-10 nell'arco di una settimana, la seconda contro uno dei primi tre in classifica e balzo in classifica che dal numero 72 lo riavvicinerà alle prime 30 posizioni mondiali dopo un avvio di stagione che lo aveva visto vincere appena due partite.

Nel primo set, Nadal ha vita facile: sul punteggio di 3-2, lo spagnolo breakka l'avversario ai vantaggi, conferma il break e chiude il primo parziale sul punteggio di 6-3. Complimenti sono arrivati da Sascha Zverev, che rimane così a 10 titoli vinti in 16 finali: "Quel che hai fatto in questo torneo è impressionnante, battendo tre top ten e Wawrinka: è qualcosa di grande e tu hai meritato questo successo".