Stop giochi, addio al reddito se si vincono 6.000 euro

Stop giochi, addio al reddito se si vincono 6.000 euro

Come previsto per le precedenti prestazioni a sostegno della famiglia e di contrasto alla povertà, compreso il ReI, la legge istitutiva reca la quantificazione e la copertura finanziaria relativa al Reddito di cittadinanza e prevede un meccanismo di monitoraggio, ricordato anche nel modulo di domanda.

Ai giornalisti degli uffici stampa delle regioni a statuto speciale e delle province autonome si continua ad applicare la disciplina riconosciuta dai singoli ordinamenti fino alla definizione di una specifica disciplina in sede di contrattazione collettiva e comunque non oltre il 31 ottobre 2019. Hanno diritto alla pensione di cittadinanza i nuclei familiari con disabili gravi sotto i 67 anni, ci sono agevolazioni sul fronte del patrimonio e della scala di equivalenza per il RdC.

Con una novità introdotta durante l'esame alla Camera, infatti, è ora previsto che "la perdita dei requisiti si verifica anche nel caso di acquisizioni di somme" sopra gli importi previsti "a seguito di donazione, successione o vincite".

Il provvedimento è stato approvato in ultima lettura ieri dall'Aula del Senato. Inoltre l'obbligo di accettare un'offerta congrua di lavoro scatterà solo se il salario supererà del 10% il beneficio massimo dell'RdC, quindi 858 euro. Ottenuta la fiducia dell'Aula delle Camera è arrivato l'ok anche da Montecitorio, con 291 si, 141 no e 14 astenuti.

STRETTA SU FURBETTI DIVORZIO - Contro il fenomeno delle false separazioni per rientrare negli standard del reddito è stata introdotta una norma ad hoc: per le separazioni e i divorzi avvenuti dopo il primo settembre servirà un verbale dei vigili.

I genitori single di minori che richiedereanno il reddito dovranno presentare un Isee che tenga conto della situazione patrimoniale e reddituale anche dell'altro genitore, anche nel caso in cui madre e padre non siano né sposati né conviventi.

E ancora gli extracomunitari dovranno farsi certificare reddito e composizione del nucleo familiare dal Paese di origine, con traduzione in italiano e validazione del consolato. Il trattamento sarà erogato dopo tre mesi dalla maturazione dei requisiti, per i dipendenti privati, e dopo sei mesi per quelli pubblici. Il limite aumenta per ogni figlio, 2.000 per ogni familiare, fino ad un massimo di 10 mila euro.

STATO NON VEDRA' LE SPESE, PENSIONE ANCHE CASH - Per tutelare la privacy dei beneficiari, le singole spese effettuate con la card del reddito non potranno essere monitorate.

Se finiscono i fondi per il reddito di cittadinanza, ipotesi non improbabile, l'assegno può essere ridotto o addirittura sospeso.

INCENTIVI ANCHE PER APPRENDISTI, MAXISANZIONI PER NERO - Il bonus per l'assunzione di beneficiari del reddito varrà anche per i contratti di apprendistato, non più solo a tempo pieno e indeterminato. Verrà invece revocato in caso di licenziamento entro 3 anni dall'assunzione.

Il Governo stesso ha stanziato 120 milioni di euro per il 2020 e 304 milioni di euro annui a partire dal 2021. Al potenziamento dei centri per l'impiego vengono destinati ulteriori 340 milioni in tre anni.

Quota 100, permette il pensionamento anticipato di molti lavoratori. L'opzione potrà essere utilizzata solo da coloro la cui pensione sarà liquidata integralmente con il sistema di calcolo contributivo.