Samp straripante in casa del Sassuolo, Quagliarella ancora a segno

Samp straripante in casa del Sassuolo, Quagliarella ancora a segno

È una Sampdoria affamata d'Europa quella che si presenta al Mapei Stadium per strapazzare il Sassuolo di De Zerbi.

Applausi al suo arrivo al Mapei Stadium, standing ovation nel momento della sua uscita dal campo.

Defrel trequartista, Quagliarella e Gabbiadini davanti. Nella ripresa De Zerbi cambia tutto (fuori Di Francesco e Djuricic, dentro Locatelli e Babacar) ma neanche la trasformazione del modulo produce gli effetti sperati: al 46' Murru, quinto assist in campionato, crossa per Praet bravo a realizzare il tap in vincente da pochi passi in spaccata. Il Sassuolo incassa ma non accusa, anzi ritrova subito le forze con il gol del 2-1: Berardi serve Lirola sulla fascia, cross basso che Boga trasforma in rete bruciando Bereszynski. Tre reti in quattro minuti, è sull'1-3 che si va all'intervallo. Defrel e Quagliarella in apertura, quindi la firma di Boga, poi Linetty, Praet, il gol della bandiera di Duncan e quello di Gabbiadini, infine quello splendido di Babacar a tempo scaduto; la squadra di Giampaolo dimostra quindi di non aver mollato di un centimetro nonostante la classifica e stacca così la Fiorentina, sempre più in un inutile limbo.