Romero alla Juve: "Un sogno che si avvera"

Romero alla Juve:

Sembra avere le idee chiare, Cristian Romero, che nell'intervista al Corriere dello Sportrivela quelli che sono i sogni per il futuro: "La Juve mi ha già prenotato?" Non lo so. Io non mi occupo di mercato e il mio primo pensiero è il Genova. Lo fece perché non voleva che l'emozione e la tensione mi consumassero, ma quando annunciò la formazione titolare, c'ero.

Il sogno del difensore del Genoa è chiaro: "Da ragazzo volevo diventare un calciatore professionista e ci sono riuscito".

INIZI IN ITALIA - "Il mio esordio in Serie A a Torino, contro la Juventus e senza perdere..." Al termine del campionato mancano tante partite e voglio continuare a giocare così, poi parlerò con dirigenti e con il mio agente. Io voglio giocare, crescere e migliorare. Il difensore, arrivato in estate al Genoa dal Belgrano, si è subito preso il posto in rossoblù, finendo già sotto la lente di ingrandimento delle big italiane. Sinceramente non ho preferenze: "io mi adatto, basta. essere in campo". Adesso sogno di giocare in Champions League in uno dei quattro club più importanti al mondo: la Juventus, il Real Madrid, il Barcellona o il Manchester United. Ennesima occasione di crescita personale e professionale: "Ho acquisito più fiducia in me e non penso che il mio rendimento sarà disturbato dal fatto se vado o non vado alla Juventus. Dove potrò tatuarmi un trofeo - ha assicurato - Dybala e Cristiano Ronaldo sono giocatori unici". L'avversario più difficile da marcare è stato Belotti: "si muove molto e fisicamente è forte, mi ha dato molto fastidio".