Orrore nel piatto: polemica social per il piccione di Joe Bastianich

Orrore nel piatto: polemica social per il piccione di Joe Bastianich

E' bufera mediatica per Joe Bastianch. Nel corso di una degustazione in una steckhouse californiana, il piatto preparato dalla star di Masterchef non solo non ha riscosso particolare successo, ma ha anche innescato la levata di scudi di quanti, sul Web, hanno accusato Bastianich di non essere coerente con l'immagine di giudice che nella gara tv, sull'impiattamento diventava più trucido del sergente Hartman in FMJ.

Fin qui nulla di male, se non fosse che la foto ritrae un piccione intero cotto alla brace e impiattato senza troppi fronzoli, con tanto di testa, collo e zampe.

Joe Bastianich, imprenditore nel campo alimentare divenuto famoso grazie alla sua partecipazione a Masterchef Italia, è stato assaltato dai follower in seguito ad un post su Instagram. E un altro: "Il mio rottwailer si rifiuterebbe di mangiare questo piatto autoptico". Infatti sono stati diversi i commenti che includevano le parole "disgusto" e "schifo" rivolte alla foto "cruda" del piatto.

E ancora. Alcuni hanno paragonato il piatto a una scena da obitorio: "Joe è sempre un passo avanti!" Ovviamente la descrizione è esacerbata anche dal fatto che i social si sono immediatamente appropriati dell'immagine della pietanza per creare, paradossalmente fedeli proprio ad uno dei dettami delle cucine stellate, il contrasto fra la pignoleria del personaggio e lo sfacelo macellaro della sua creazione, come negli amuse goeule in cui la salsiccia va a sposarsi con l'ostrica. "Ma un cadavere per decorazione non l'avevo mai mica visto". Molti i riferimenti alla sua "crudeltà" a Masterchef: "Con che faccia critichi i piatti degli aspiranti cuochi?"