Moto3, subito grande Italia in Qatar

Moto3, subito grande Italia in Qatar

Moto3 qualifiche GP Qatar 2019.

Subito grande Italia venerdì nelle Moto3. Diversi i piloti a contendersi le prime posizioni, con sorpassi e controsorpassi agguerriti, con il gioco delle scie sempre fondamentale in queste circostanze.

Chi tra tutti ha dato maggiore spettacolo è stato senza dubbio Romano Fenati che, partito dall'undicesima posizione in griglia, dopo una qualifica non troppo fortunata a causa di una strategia sbagliata, si è abbattuto come un uragano sul gruppone di testa rimanendo in vetta per diversi giri e rispondendo sorpasso contro sorpasso agli avversari.

C'è attesa per il ritorno in pista di un centauro nostrano che lo scorso anno ha fatto molto discutere in tutto il mondo. Gara difficile anche per Migno, fuori dalla lotta al podio già a 5 giri dalla fine e costretto ad accontentarsi di un amaro 14° posto. Il giapponese, oltre che alla gara, ha conquistato un primato importante, quello di essere il primo pilota nipponico a vincere nella classe cadetta: era il 2007, infatti, quando Tomoyoshi Koyama suo connazionale vinse ma nella classe 125 cc. Arenas si dimostra in crescita con il sesto posto, settimo un grandissimo Arbolino con tempi interessanti messi a segno, mentre ottavo Vietti, autore del miglior tempo nella Q1 in 2:06:689, perfetto nella seconda qualifica.