Jan-Michael Vincent, morto l’attore maledetto di "Un mercoledì da leoni"

Jan-Michael Vincent, morto l’attore maledetto di

Se ne è andato a 74 anni Jan-Michael Vincent, muscoli e fisico di Un mercoledì da leoni, il protagonista che tra surf e onde alla fine rischiava la vita per affrontare Il grande mercoledì, il giorno in cui il mare regalava la tempesta di cavalloni perfetta.

La carriera di Jan Michael-Vincent è iniziata agli inizi degli anni '70 con il film Disney Nanù, il figlio della giungla. Grazie a un ruolo in Allucinante notte per un delitto ha ottenuto la sua prima candidatura ai Golden Globe. E' proseguita con altri film, come Stringi i denti e vai! e L'ultima Odissea, ma è con Un mercoledì da leoni che ha guadagnato la fama; l'attore ha avuto l'onore di collaborare con il famoso premio Oscar Ernest Borgnine nella serie TV Airwolf. Il decesso è arrivato lo scorso 10 febbraio a causa di un arresto cardiaco, mentre era ricoverato al North Carolina Hospital, ma, per motivi ancora ignoti, la notizia dell'avvenimento è stata resa pubblica solo oggi, nonostante non ci sia stata la necessità di un'autopsia.

Vincent si è ritirato dalle scene nel 2002 per problemi di salute e dopo una vita tra alcol, droga e incidenti d'auto. L'attore da lungo tempo combatteva contro una brutta malattia.