Iraq: traghetto si ribalta sul Tigri a Mosul, almeno 60 morti

Iraq: traghetto si ribalta sul Tigri a Mosul, almeno 60 morti

Il bilancio delle vittime potrebbero anche aggravarsi. La notizia è stata diffusa dal Ministero dell'Interno Iracheno che ha comunicato che sono 55 le persone tratte in salvo. Una fonte delle forze di sicurezza ha riferito a Sputnik che, in seguito a operazioni di salvataggio e ricerca, sono stati trovati i corpi di 45 persone.

Il traghetto si sarebbe ribaltato a causa delle forti correnti, dovute all'apertura della vicina diga di Mosul. C'erano almeno 350-400 persone a bordo.

Ancora ignote le cause del terribile incidente, secondo i media locali però a bordo del traghetto, al momento dell'affondamento, c'erano molte più persone di quante l'imbarcazione non potesse sostenere (il carico massimo era di 50 persone, erano a bordo in 170).

Il governatore della regione di Nineveh Abd al-Sattar Habu, spiega che stando a quanto appreso finora l'imbarcazione si sarebbe ribaltata mentre era impegnata nel trasporto dei passeggeri da una sponda del fiume ad una piccola isola turistica chiamata Um al Rabeein.