Il telecronista attacca la donna arbitro: "Uno schifo, impresentabile"

Il telecronista attacca la donna arbitro:

Un'assistente arbitrale donna insultata da un telecronista.

Ha dell'incredibile quanto successo oggi prima dell'inizio della gara tra Agropoli e Sant'Agnello, che si sono sfidate per la 28ª giornata del campionato di Eccellenza campana. Inspiegabile, quindi, la telecronaca di Sergio Vessicchio, che ha commentato la partita Agropoli-Sant'Agnello, accanendosi con queste frasi sulla donna arbitro.

ROMA -"Pregherei la regia di inquadrare l'assistente donna che è una cosa inguardabile". È uno schifo vedere le donne che vengono a fare dunque gli arbitri su un campionato dove le società spendono centinaia di migliaia di euro. Il telecronista ha completato la sua raffica di insulti nei confronti della Moccia definendo la terna "una cosa impresentabile per un campo di calcio". Mentre sono tantissimi i messaggi di solidarietà ad Annalisa Moccia da parte delle diverse sezioni dell'AIA.