Generali punta sulle competenze e annuncia 1150 assunzioni

Generali punta sulle competenze e annuncia 1150 assunzioni

COMPLETATO IL PERCORSO DI TRASFORMAZIONEIn meno di tre anni, il processo di trasformazione della compagnia è stato "completato con successo", ha sottolineato nel suo intervento Marco Sesana, country manager & ceo di Generali Italia e global business lines. Oggi con la nuova strategia "Partner di Vita", insieme ai nostri agenti e consulenti, diamo il via a un piano di crescita di valore.

Il Leone di Trieste ritorna a ruggire: Generali Country Italia ha infatti chiuso il 2018 con una forte crescita del +4,5%, con oltre 23 miliardi di premi. Tra il pubblico, era presente anche il ministro dell'Economia Giovanni Tria. "Include anche nuovi modi per stare in azienda con modalità di lavoro, come lo smart working".

Un piano che arriva al termine di un importante e radicale piano di trasformazione che ha prodotto una semplificazione (anche attraverso la digitalizzazione) nuove capacità, innovazione ed un rinnovamento dell'offerta (oggi il 65% della nuova produzione vita è ibrida).

Sesana ha indicato come target di Generali Itala nel triennio "investimenti per 300 milioni in innovazione, aumento del 10-15% della produttività della rete, 2,5 milioni di clienti interconnessi, 1.150 assunzioni".

Per fare questo Generali ha individuato cinque pilastri di strategia: la consulenza sul valore; il focus sul cliente; una nuova generazione di offerta assicurativa integrata; una ulteriore apertura alle partnership e agli ecosistemi; un'evoluzione del modello operativo.

Andrete avanti con le partnership che avete già avviato? GLI OBIETTIVI AL 2021 Queste azioni dovranno centrare degli obiettivi precisi, a partire dall'aumento della soddisfazione clienti (l'ambizione è di arrivare a un aumento di 10 punti del Net promoter score). Non solo. Generali intende avviare anche un piano di inserimenti lavorativi: 1150 assunzioni nel prossimo triennio. "Generali Italia - ha precisato Sesana - rafforza la natura sociale di assicuratore, attraverso lo sviluppo di progettualità proprie su temi ad alto impatto sociale per il Paese: educazione, welfare e salute, arte e cultura, catastrofi naturali, diversity & inclusion". Oltre alla Rc auto obbligatoria il pacchetto include servizi e prestazioni come la copertura su oltre 17 mezzi differenti di trasporti (dall'auto alla bici, dai mezzi pubblici al car sharing) e l'assicurazione "auto social" da condividere con 5 familiari e amici che prevede anche un certificato stile di guida, brevettato.

Grazie all'applicazione della tecnologia Geofencing, è nata un'App che avvisa il cliente se il suo veicolo si allontana da un'area preimpostata (utile ad esempio ai genitori per l'auto usata dai figli) o in caso di parcheggio in zone con limitazioni e restrizioni (ad esempio per il lavaggio strade).

Guardando alla strategia presentata, Generali ha definito i propri intenti: utilizzare le migliori tecnologie e competenze nell'ambito dei big data, dell'intelligenza artificiale, dell'automazione e della profilazione dei clienti.