Gasperini, collutazione con Ienca del Doria. Il mister: "Sceneggiata"

Gasperini, collutazione con Ienca del Doria. Il mister:

"E vorrei che si facesse attenzione agli episodi anche in questa fascia della classifica". Questo non è sport - ha detto il vicepresidente della Sampdoria Romei - Ci sono dei testimoni, mi parlano di una manata abbastanza forte.

Gasperini, che stava protestando in modo veemente per il rigore assegnato alla Sampdoria, uscendo dal campo ha incrociato il dirigente blucerchiato e secondo l'accusa lo ha colpito, spingendolo. Non si è fatta attendere la replica di Gasperini: "L'episodio nel tunnel con Massimo Ienca? Questo non è sport, bisogna mantenere i toni bassi e questi episodi sono da censurare". "Facciamo i complimenti all'Atalanta per aver giocato bene".

GIAMPAOLO: "EUROPA? NOI COMPETITIVI FINO ALLA FINE" - Preferisce soffermarsi sulla partita invece Marco Giampaolo, che rende merito all'Atalanta per il 2-1 colto al "Ferraris" ma non alza certo bandiera bianca nell'inseguimento a obiettivo prestigioso come la qualificazione all'Europa League. Il campionato però è ancora lungo, ci sono ancora undici partite da giocare, dobbiamo pensare alla prossima sfida con il Sassuolo e a fare i tre punti. "La partita è stata così bella che non merita altri commenti di persone poco serie". "Comunque non c'è stato niente di eclatante, mi sono liberato per entrare perché mi ostruiva il passaggio verso gli spogliatoi". L'Atalanta ha sfruttato meglio le occasioni create, noi meno. Credo che si debba fare un salto di qualità a Genova. "I problemi fisici non hanno determinato il risultato".