Formula 1, GP Australia. Hamilton: "Le libere sono state un buon inizio"

Formula 1, GP Australia. Hamilton:

Come inizio direi che non c'è male, abbiamo completato il nostro programma di lavoro senza intoppi con entrambe le vetture. Ci sono diverse aree in migliorare, ma sono certo che ci riusciremo analizzando i dati.

"Siamo arrivati qui senza sapere cosa aspettarci da questo weekend - ha proseguito Lewis - ma il solo tornare in pista è stato bello". Un uno-due che non spaventa troppo soprattutto perché i distacchi da tutto il resto del gruppo sono troppo alti per essere veri: Verstappen, 3°, rimedia ben otto decimi dal leader così come il suo compagno di squadra Gasly che si prende la quarta posizione precedendo la prima delle Ferrari. "Noi dobbiamo continuare a lavorare".

Lewis Hamilton, dunque, in questa prima giornata dedicata al fine settimana che culminerà domenica nel Gran Premio d'Australia, ha voluto ribadire ai suoi rivali di essere anche lui quest'anno l'uomo da battere, e di non aver alcuna intenzione di cedere lo scettro del campione del mondo. "I tempi però non sono importanti il venerdì", ha invece dichiarato il compagno di squadra Valtteri Bottas. Non abbiamo visto una prestazione piena da parte di nessuno degli altri team.