Ferrari, Camilleri: 'I piloti sono contenti'

Ferrari, Camilleri: 'I piloti sono contenti'

"Dobbiamo lavorare sull'affidabilità". Dunque grandi aspettative per la Ferrari in questa annata che è in procinto di iniziare. Ma non è tutto, Camilleri ha fatto inoltre eco a Binotto parlando di affidabilità: "La macchina è molto bilanciata, i piloti sono abbastanza contenti e noi abbiamo sempre le stesse ambizioni". Inoltre, i distacchi sui giri migliori sono assolutamente minimi (tre millesimi soltanto tra Vettel e Hamilton, un centesimo tra il tedesco e il team mate Leclerc), e fare una griglia di partenza virtuale ora sarebbe pressochè impossibile. Dopo le indagini da parte delle autorità australiane e l'esposto del Codacons, infatti la Ferrari ha deciso di toglierlo dal proprio nome e dalla carrozzeria delle sue vetture.

Quanto alla presenza del marchio Winnow di Philip Morris sulla livrea dell'auto, che al Gp in Australia non ci sarà, Camilleri ha affermato: "C'erano problemi con il dipartimento di salute e Philip Morris non aveva tempo di trovare una soluzione. Mission Winnow comunque non è una marca e non ha niente a che vedere con il tabacco visto che riguarda la transizione dalla sigaretta all'elettronico", ha precisato. "Sono sette mesi che sono in Ferrari, lavoriamo bene tutti".