Espugnata Baghuz, ultima roccaforte dell'Isis in Siria. Il Califfato è sconfitto

Espugnata Baghuz, ultima roccaforte dell'Isis in Siria. Il Califfato è sconfitto

Le forze filo-Usa a guida curda in Siria (Sdf, Forze siriane democratiche) hanno annunciato la liberazione di Baghuz dall'Isis - l'ultima roccaforte nell'est della Siria rimasta in mano agli estremisti- e con questa la fine del califfato. "In questo giorno unico, commemoriamo migliaia di martiri i cui sforzi hanno reso possibile la vittoria".

L'annuncio di oggi mette fine a quasi cinque anni di guerra contro lo Stato Islamico in Siria e in Iraq. Proprio a Baghuz è stato ucciso solo 5 giorni fa il volontario italiano Lorenzo Orsetti, il 33enne fiorentino che combatteva le forze del Califfato al fianco dei curdi.

"Questo è un momento storico, che abbiamo atteso insieme alla comunità internazionale", ha commentato Abdel Kareem Umer, il capo delle relazioni internazionali delle Forze democratiche siriane (Sdf). "Questo non significa che abbiamo messo fine al terrorismo e a Daesh", ha aggiunto. "Daesh ha ancora cellule dormienti e la loro ideologia esiste ancora nell'area sulla quale hanno governato per anni" ha quindi concluso.