Egitto: scarcerato il blogger icona della Primavera Araba

Egitto: scarcerato il blogger icona della Primavera Araba

Il più noto blogger dissidente egiziano, riconosciuta "icona" della rivoluzione anti-Mubarak ma oppositore anche dei militari rimasti in auge con l'attuale presidente Abdel Fattah al-Sisi, è stato scarcerato dopo cinque anni di prigione che gli erano stati inflitti per aver partecipato a una manifestazione non-autorizzata del 2013 degenerata in scontri con la polizia.

La sorella Mona ha pubblicato sui social una immagine dell'attivista mentre gioca con il cane a casa. Alaa Abd El Fattah, che è stato uno dei più autorevoli capi della protesta iniziata il 25 gennaio 2011 a piazza Tahrir che aveva portato alla caduta di Mubarak, era stato condannato anche ad una pesante ammenda.

Condannato a 15 anni in primo grado nel 2014, il blogger e difensore dei diritti civili nel 2017 si era visto ridurre la pena a cinque anni di reclusione (in parte scontati in custodia cautelare) e ad altri cinque sotto sorveglianza, che sarà attuata dalle 18 alle sei del mattino.

Il blogger simbolo della Primavera Araba ha scontato 5 anni di carcere per aver preso parte a una manifestazione non autorizzata nel 2013.

Intanto tre attiviste per i diritti umani sono state temporaneamente rilasciate in Arabia Saudita dopo 10 mesi di prigione.

La famiglia di Fattah è nota per l'attivismo contro gli abusi del potere.