Circus in lutto: è morto Charlie Whiting, storico direttore di gara

Circus in lutto: è morto Charlie Whiting, storico direttore di gara

CORDOGLIO TODT - Il presidente della Fia Jean Todt ha divulgato un messaggio di cordoglio: "E' con immensa tristezza che ho appreso della scomparsa di Charlie". Era un grande direttore di gara, una figura centrale e inimitabile per la Formula 1, che ha incorporato etica e spirito di questo fantastico sport. Gli ho parlato ieri e abbiamo passeggiato insieme sulla pista. In qualità di direttore di gara Whiting era il capo ufficiale delle gare nei weekend, controllava i cambiamenti nel regolamento e i requisiti di sicurezza. "Lo conoscevo da tanto tempo, lui per noi era una sorta di uomo-guida, potevi chiedergli qualsiasi cosa in ogni momento, la sua porta era sempre aperta". Whiting, 66 anni, ha avuto un'embolia polmonare.

Lewis Hamilton ha pubblicato una foto su Instagram che lo ritrae assieme a Whiting. Ha iniziato la sua carriera in F1 nel 1977 lavorando nel team Hesketh, poi negli anni '80 alla Brabham. La Federazione non ha ancora comunicato chi lo sostituirà, di certo non sarà facile per nessuno raccogliere un'eredità così grande.

La Formula 1 saluta una figura storica. "Tutti i miei pensieri, quelli della FIA e dell'intera comunità degli sport motoristici vanno alla sua famiglia, agli amici e agli amanti della Formula 1". Il Circus, pronto al via in Australia, è stato sconvolto nella notte italiana dalla notizia della morte di Charlie Whiting, lo storico direttore di corsa.

E in mancanza di un "delfino" che era stato cresciuto da Charlie, la FIA avrebbe deciso di dare fiducia a Michael Masi, il direttore di gara di Melbourne che fa parte della Federazione Australiana e si è occupato di V8 Supercars.

Nella settimana che porta al primo GP della stagione, la Formula 1 è stata scossa dalla notizia della morte di Charlie Whiting, Race Director F1.