Ciclismo in lutto, è morto il 19enne Stefan Loos

Ciclismo in lutto, è morto il 19enne Stefan Loos

Una tremenda tragedia ha sconvolto il Memorial Alfred Gadenne di Dottignies, gara svolta in Belgio nella giornata di ieri e riservata a ciclisti dilettanti senza contratto.

Un terribile incidente è costato la vita ad una giovane promessa del panorama ciclistico internazionale. Secondo le ricostruzioni, a causa di un errore di percorso i corridori si sarebbero ritrovati in un incrocio non chiuso al traffico ed un furgoncino, in arrivo da destra, sarebbe andato ad impattare contro un gruppo di ciclisti: le condizioni di Loos sono apparse subito estremamente gravi, è stato trasportato d'urgenza in ospedale dove è morto nel corso della notte. La Polizia Stradale ha avviato un'inchiesta per accertare la dinamica dell'incidente, mentre in casa Acrog si piange la scomparsa di Stefan: "siamo distrutti per quanto è accaduto - le parole del direttore sportivo della squadra Jef Robert - Stef pedalava con noi da anni ed era un ragazzo molto amato". Ferite piu' lievi per altri due ciclisti coinvolti nell'incidente, Ruben Apers e Jonas Bresseleers. "Siamo annientati, anche perché questo non è il primo grave incidente che colpisce uno dei nostri corridori".

Tutti i corridori impegnati nella corsa sono rimasti scioccati dalla notizia del decesso di Loos e molti hanno affidato ai social i loro messaggi per celebrare la memoria del giovane belga e porgere le condoglianze alla famiglia e ai suoi cari.