Cambiamento climatico, Greta Thunberg proposta per Nobel per la Pace

Cambiamento climatico, Greta Thunberg proposta per Nobel per la Pace

"Oltre 1,4 milioni, 2.083 piazze in 125 Paesi in tutti i continenti".

"Il mio nome è Greta Thunberg, ho quindici anni e vengo dalla Svezia". Diecimila a Firenze, seimila a Roma e tremila a Bologna, tremila anche a Bergamo, almeno secondo le prime stime.

"Ci avete rotto i polmoni", "Basta inquinamento", "Lasciateci respirare", sono solo alcuni degli slogan riportati su striscioni e cartelli. Ideatrice dei 'Fridays for Future' è Greta Thunberg, sedicenne svedese, affetta dalla sindrome di Asperger, un disturbo che rientra all'interno dello spettro delle sindromi autistiche e che si manifesta fin dalle prime fasi dello sviluppo, comprendendo una serie di difficoltà legate soprattutto all'interazione sociale, alla sfera affettiva e motivazionale e all'area sensoriale e percettiva. È lei la ragazza da cui è nato il nuovo movimento studentesco.

Clima, manifestazioni in tutto il mondo oggi per sensibilizzare gli adulti sul tema, ben 123 i Paesi coinvolti.

Alla giornata di mobilitazione mondiale dei ragazzi di 'Friday's for Future' ha aderito anche la Federazione europea dei giornalisti (Efj), di cui fa parte la Fnsi.

Gli studenti scioperano per il clima
Le foto dalle manifestazioni per il clima

"Affrontare il cambiamento climatico significa mettersi in gioco tutti; questi giovani lo stanno facendo ricordandoci quali sono le priorità". I processi innescati potrebbero essere più rapidi di quanto crediamo, potrebbero relazionarsi fra di loro in modi che nemmeno immaginiamo e persino misurare, quantificare e stimare qualitativamente le conseguenze in termini di effetti sui biomi, andamento delle temperature, delle grandi correnti oceaniche (come l'AMOC) o del jet stream in alta atmosfera è un'impresa davvero sfidante per i nostri migliori scienziati. La richiesta unanime ha come obiettivo quello di tutelare il nostro pianeta e garantire un futuro migliore alle nuove generazioni. "Governi agite, il tempo sta scadendo". Poi tante altre le città che si sono mobilitate. Il serpentone sta sfilando per le vie del centro e raggiungerà piazza Scala.

Anche se la sola cosa sensata da fare è tirare il freno di emergenza. Lo scrive su Facebook il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in un post sul clima. In Europai è l'Italia la più attiva, con 235 raduni organizzati. "I nostri giovani in piazza hanno rappresentato l'agricoltura italiana, diventata la più green d'Europa con il maggior numero di certificazioni alimentari per prodotti che salvaguardano tradizione e biodiversità, ha la leadership nel numero di imprese che coltivano biologico, conta la più vasta rete di aziende agricole e mercati di vendita diretta e la minor incidenza di prodotti agroalimentari con residui chimici fuori norma".

Mattarella: i giovani chiedono un'azione.

La scelta di indicare la giovane per il Premio Nobel per la Pace, ha spiegato Andrè Ovstegard, il deputato norvegese che ha presentato l'iniziativa, è stata fatta consideranto che la minaccia del clima, molto probabilemnte, è il motore di guerre e conflitti.

"Buona marcia, vi ascoltiamo". Il TIME ha inserito Greta Thunberg nella lista dei 25 adolescenti più influenti per il 2018.