Borse, Piazza Affari in rialzo trainata dalle banche

Borse, Piazza Affari in rialzo trainata dalle banche

Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero proseguire i guadagni di inizio ottava e aprire in territorio positivo, in scia ai rialzi di Wall Street (dopo cinque sedute di ribassi) e dei listini asiatici. Sugli scudi sul listino principale le banche: Ubi (+1,11%), Intesa Sanpaolo (+0,9%), Finecobank (+0,7%) e Unicredit (+0,5%). In rosso anche Stm (-0,7%) e Atlantia (-0,5%). Restano in rialzo in Europa il Cac40 di Parigi (+0,008%), il Dax30 di Francoforte (+0,12%) e il Ftse 100 di Londra (+0,11%), frenato dal rally della sterlina che si è rafforzata in attesa del voto sulla Brexit. Nella prima seduta della settimana il petrolio Brent ha segnato un rialzo dello 0,91% a 66,35 dollari il barile grazie alle rassicurazioni sulla conferma dei tagli all'output. L'indice Ftse Mib ha aperto in rialzo (-0,52%) per poi perdere terreno durante la mattinata, assestandosi a -0,16% ma recuperando leggermente nel finale e chiudendo a -0,03%. Sullo sfondo i passi in avanti del dialogo tra Usa e Cina sul fronte del commercio globale.

Sotto la parità Telecom Italia (-0,72%), la partecipazione della Cassa Depositi è ora all'8,7%, e seduta in positivo per il titolo Juventus (+1,95%) alla vigilia della difficile, e decisiva, sfida di Champions League contro l'Atletico Madrid.

Chiusura stabile per lo spread tra Btp e Bund. Il rendimento medio è calato allo 0,060% dallo 0,181% del collocamento di febbraio.