Allegri: "Siamo pronti per l'Atletico"

Allegri:

La testa però è inevitabilmente alla Champions e l'infortunio di Barzagli, dopo quello di De Sciglio, limita le scelte del tecnico: "Ho un solo terzino a disposizione".

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha confermato le indiscrezioni circolate negli ultimi giorni e lanciate da Fabrizio Corona sul suo magazine online riguardo a una presunta festa tra i giocatori della Juventus e 60 modelle.

Vittoria agile in campionato per la Juventus: 4-1 contro l'Udinese. Bisogna migliorare singolarmente nei controlli e nel giocare più in verticale. "Credo che abbia fatto bene a rimanere". Barzagli vediamo come sta, mi è dispiaciuto molto anche perché stava facendo una buona partita. Lui è molto bravo ad attaccare la porta.

Juve sul velluto nel silenzio da sala teatrale fino alla mezz'ora, quando la serata è stata animata da uno scambio di fischi tra le due curve bianconere, una spaccatura, all'apparenza strana, tra gli ultrà e la curva nord. Kean in copertina: "Ha fatto bene a rimanere qui". La Juve è sempre arrivata vicino a vincere la Champions, giocando sempre gli ottavi e disputando due finali. Dal riposo per Ronaldo, Chiellini e Bonucci, "presenti in panchina con l'Udinese ma che non partiranno titolari", alle discussioni che trovano il loro epicentro lontano dal rettangolo di gioco, quelle sul futuro del tecnico: "Con il presidente Agnelli ci siamo visti ieri sera a cena, ci ritroveremo a fine stagione per parlare del rinnovo del contratto". Io non faccio il guardiano, sono grandi e vaccinati.

Per Allegri la Champions non è una ossessione: "E' vero che le storie finiscono, stiamo andando verso l'ottavo scudetto, abbiamo vinto la Supercoppa. La Juve ha una base solida importante che le permetterà di giocare la Champions ogni anno".

"Tra me e la società i rapporti sono in totale sintonia anche per il futuro".