Addio Alberto Bucci, l'uomo della stella

Addio Alberto Bucci, l'uomo della stella

"Virtus Pallacanestro Bologna, Fondazione Virtus e tutto il mondo della V nera dicono addio al Presidente, Alberto Bucci, che ci ha lasciato stasera dopo essersi battuto per otto lunghi anni, da guerriero generoso e tenace, per il bene prezioso della vita".

PianetaBasket.com si associa al grande abbraccio "a Rossella, Beatrice, Annalisa e Carlotta, a tutti i familiari e amici di un grande uomo, e condivide con loro questo momento di infinito dolore".

E' morto a 70 anni Alberto Bucci, ex coach di Verona, con cui ha vinto una coppa Italia (con una squadra di A2) e della prima promozione in A1. "Nessuno potrà mai dimenticare quello che ci hai insegnato".

Nato a Bologna il 25 aprile 1948, 70 anni, Bucci è stato uno dei più grandi allenatori del basket italiano. Ha conquistato tre scudetti (tutti con la Virtus Bologna: 1983/'84, 1993/'94 e 1994/'95), quattro Coppe Italia (due con la Virtus Bologna, nel 1984 e nel 1997, una con la Scaligera Verona nel 1991 e una con la VL Pesaro nel 1992) e una Supercoppa Italiana (con la Virtus Bologna nel 1995). Iniziò la sua carriera in Fortitudo poi ha guidato oltre alle squadre citate anche Rimini e Fabriano. "Il presidente FIP Giovanni Petrucci, commosso e colpito per la grave perdita, a titolo personale e a nome del Consiglio Federale e di tutta la Federazione, esprime il proprio sentito cordoglio e l'affettuosa vicinanza alla famiglia Bucci". Nel 2015 è stato inserito nella Hall of Fame della pallacanestro italiano e dall'anno successivo è stato presidente della Virtus.