Valanga sulle piste di Crans Montana, una dozzina di sciatori travolti

Valanga sulle piste di Crans Montana, una dozzina di sciatori travolti

Diversi sciatori si trovavano su quella pista, che raggiunge i 3000 metri di altezza, quando l'enorme quantità di neve li ha raggiunti travolgendoli: non è chiaro quante persone siano rimaste coinvolte, anche se si ritiene che possano essere rimasti sepolti sotto la neve tra i 10 e i 12 sciatori. In una conferenza stampa, è stato chiarito in seguito che si tratta di quattro sciatori, che risultati feriti, uno di loro in modo grave. Le squadre di ricerca e di soccorso sono sul campo in azione, secondo la polizia la valanga è avvenuta nel primo pomeriggio nella regione di La Plaine Morte.

Una decina di sciatori, forse dodici, è stata travolai da una valanga sulle nevi svizzere, a Crans-Montana.

Sul posto sono intervenuti quattro elicotteri, numerosi soccorritori giunti anche da altre stazioni sciistiche del Vallese e i militari presenti sul posto per la gara valida per la Coppa del mondo di sci femminile, prevista nel week end. Inoltre è "molto raro" che slavine si abbattano sulle piste da sci. L'Istituto federale per lo studio della neve e delle valanghe (SLF) aveva annunciato un rischio del livello due su una scala di cinque.

La valanga, con un fronte largo di 100 metri, si è staccata "sulla pista Kandahar", nella zona detta Passage du Major, a circa 2500 metri d'altitudine. "Siamo scioccati - ha detto - e speriamo in un esito positivo per loro".