Serie A, furia Spalletti: "Rigore inesistente, non fate i tifosi"

Serie A, furia Spalletti:

Non c'è da fare una votazione in base a come si è tifosi, questo è petto netto. Dopo l'intervento falloso di Chiesa, D'Ambrosio si rialza ed è molto vicino all'attaccante della Fiorentina, che calcia e la palla finisce sul petto. Se si incontra qualcuna che sulla carta è meno forte, è meglio, ma poi devi comunque incontrarle tutte. Ritorniamo ai polpastrelli del match d'andata (riferimento al rigore assegnato all'andata all'Inter per un tocco di mano di Vitor Hugo, ndr), credo che l'arbitro sia stato condizionato. Domani i titoli sono ancora "via Spalletti", questa partita è vinta. Non mettiamo i dubbi. Sono partite fondamentali per gli obiettivi delle squadre. E' tutto davanti agli occhi, senza il dubbio. Abbiamo tutti visto le immagini, erano chiare, è un errore gravissimo dell'arbitro che ha tolto due punti importanti all'Inter. Cosi', ai microfoni di Sky sport, al termine di Fiorentina-Inter, il capitano dei nerazzurri, Samir Handanovic. Restringendo il discorso all'orticello di questa rubrica, la mancanza di pressioni da parte dei proprietari è stato il problema dell'Inter nella parte finale dell'era Moratti, in tutta quella Thohir (con assenza fisica quasi perenne) e anche in quella degli Zhang. Il gruppo? Pure oggi si sono visti compattezza e spirito giusto.

Spalletti ha aggiunto: "L'Europa League? Nella ripresa abbiamo preso subito il terzo gol, ma i ragazzi hanno messo tanta generosità e tanta qualità fino alla fine". Molto coinvolto ma molto fumoso Lautaro Martinez, al punto che non ci stupiremmo in futuro di vedere almeno una delle pazze idee di cui Spalletti parla a tavola, cioè Politano falso nueve (e così intercettiamo il pubblico dei nerd). Ora i viola incontreranno l'Atalanta in semifinale di Coppa Italia: "Abbiamo entrambi una grande possibilità perché le prime tre del campionato sono uscite". Gli 11 di Pioli raggiungono sul 3-3 l'Inter dopo un match ricco di emozioni e sorprese.