Papa Francesco ai politici: "aborto è ingiustizia sociale"

Papa Francesco ai politici:

Il papa ha ringraziato l'erede al trono di Abu Dhabi, Mohammed bin Zayed al Nahyan, per l'invito a partecipare all'incontro interreligioso del 4 febbraio. Questo è un Istituto fondato nel 2014 e che vuole proprio promuovere il dialogo, la pace, attraverso delle personalità eminenti del mondo musulmano di cui evidentemente al-Tayeb rappresenta la sintesi e la maggiore importanza.

"Questo viaggio ha un grande significato storico e simbolico non solo per il mondo sunnita, ma per tutti i musulmani". Dal 3 al 5 febbraio 2019 Jorge Mario Bergoglio va ad Abu Dhabi, negli Emirati, un Paese che su 9 milioni e mezzo di abitanti conta circa 900 mila cattolici.

R. - Questa è la cornice all'interno della quale avviene questo viaggio negli Emirati Arabi Uniti, così come anche il viaggio apostolico che Papa Francesco svolgerà tra meno di due mesi in Marocco. L'economia nazionale si basa sul petrolio e sul gas, ma poiché i cittadini originari sono pochi, si è presentato il bisogno di manodopera, specialmente di quella necessaria per lavorare nei pozzi o nell'amministrazione.

Tra il 15 e il 16 novembre 2017, si è tenuto ad Abu Dhabi il primo summit internazionale della tolleranza, cui hanno partecipato oltre mille persone. Ma se la vita stessa viene violata nel suo sorgere, ciò che rimane non è più l'accoglienza grata e stupita del dono, bensì un freddo calcolo di quanto abbiamo e di ciò di cui possiamo disporre.

R. - Sicuramente è il momento culminante per la comunità di fedeli che è negli Emirati Arabi Uniti e che è stata veramente sorpresa da questa possibilità.

In questi anni, gli Emirati hanno lavorato molto sul concetto di tolleranza religiosa e di libertà di espressione, e - sottolinea il vescovo Paul Hinder, dal 2004 alla guida del Vicariato Apostolico dell'Arabia del Sud - "c " è sempre stato un dialogo sano tra il governo e il Vicariato", e tra gli esempi c'è "la visita nel 2015 del Cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, che inaugurò con lo Sheikh Nahyan bin Mubarak al Nahyan, al tempo ministro per la Cultura e ora ministro della Tolleranza, inaugurò la chiesa di St. Paul's in Mussafah ad Abu Dhabi, in un terreno, come gli altri, donato proprio dalla famiglia reale".

"Mi rallegra - continua il Pontefice - incontrare un popolo che vive il presente con lo sguardo rivolto al futuro. La vera ricchezza sono gli uomini'".

Un Papa in un paese arabo a maggioranza islamica? "Quanti sono concepiti sono figli di tutta la società, e la loro uccisione in numero enorme, con l'avallo degli Stati, costituisce un grave problema che mina alle basi la costruzione della giustizia, compromettendo la corretta soluzione di ogni altra questione umana e sociale".