New Delhi, incendio all’Arpit Palace: 17 morti

New Delhi, incendio all’Arpit Palace: 17 morti

Secondo le testimonianze raccolte, le fiamme sono scoppiate al piano attico della struttura per cause ancora da stabilire. L'incendio è iniziato intorno alle tre della notte tra lunedì e martedì nell'hotel Arpit Palace, un albergo economico nell'area di Karol Bagh. È frequentato soprattutto da uomini d'affari. La maggior parte delle vittime sarebbe deceduta per soffocamento, ha detto il funzionario dei pompieri, GC Mishra. Seconodo i media locali, una donna e un bimbo - presumibilmente madre e figlio - sono morti cadendo al suolo mentre cercavano di scappare saltando dalla finestra del loro appartamento.

Il rogo è stato domato alle prime ore di stamattina. Secondo quanto riportato dall'Hindustan Times, si sarebbero salvate 35 persone, a fronte di circa 17 morti e 4 feriti.

Sebbene le cause del rogo siano da accertare, gli inquirenti già avanzano alcune ipotesi, tra cui scarsa manutenzione e il mancato rispetto delle norme edili. Si tratta dell'ennesimo episodio di questo tipo che solleva preoccupazioni in merito alla sicurezza antincendio nel Paese. Gli attivisti denunciano che i costruttori ed i proprietari terrieri riducono i costi per la sicurezza per risparmiare. Potrebbe essere il caso dell'hotel in questione: il ministro Jain fa sapere infatti che sul terrazzo era stata costruita una cucina.