Michelle Hunziker contro 'Adrian' di Celentano: 'Mi ha raggelato'

Michelle Hunziker contro 'Adrian' di Celentano: 'Mi ha raggelato'

Dopo la messa in onda delle prime criticate puntate, lo show è stato interrotto dalla Mediaset per motivi legati alla salute del Molleggiato, e al momento non si hanno notizie sulla programmazione futura. "Credevo in quel progetto e quando mi hanno chiamato per i live sono corsa da Celentano", spiega. Ma è stata un'occasione persa.

Nel corriere scrivono anche che Adriano non sta ancora bene ed avrà bisogno di altri giorni di riposo ma promette che appena si rimetterà, sarà sempre presente nello show di "aspettando Adrian". Lo dico da imprenditrice. Nessuno prendeva alcuna decisione. Un giorno finalmente l'ho visto e gli ho detto: "Adriano il pubblico vuole te, non la tua assenza". "I fan amano te".

Assolutamente no, non ci è stato mostrato il cartone.

La rete, in effetti, potrebbe aver deciso di mantenere Adrian al martedì, così da lasciare il posto a L'Isola dei Famosi (possibilmente in onda da lunedì 11 marzo, in base a quanto anticipa il sito di Davide Maggio), che libererebbe a sua volta la collocazione del mercoledì per Non è la d'Urso, la cui partenza è prevista per il 13 marzo.

Quando Michelle Hunziker aveva dato la sua disponibilità alla partecipazione allo show, non aveva ancora visto il cartone animato.

Michelle Hunziker stronca Adrian, il cartone animato di Adriano Celentano dopo la sua fuga dallo show: "quelle frasi mi hanno...", video. Si rivolge a loro e duce: "'Se aveste bevuto qualche bicchierino in meno forse avreste evitato l'increscioso approccio con quei tipi loschi'", ha raccontato la Hunziker. Ma all'ultimo si sarebbe ritirata e oggi, in un'intervista al Corriere della Sera, ha spiegato cosa sarebbe successo. "È impossibile lavorare in quelle condizioni".

Un commento sessista per la showgirl svizzera che vive a Bergamo, essendo lei presidente dal 2007 di un'Associazione, "Doppia Difesa", creata con Giulia Bongiorno, che aiuta le donne vittime di violenza: "Il primo messaggio che diamo è che le vittime di violenza non devono mai sentirsi in colpa per nessun motivo". Il mio ruolo e i miei valori sono incompatibili con messaggi di questo tipo.

E i fatti, almeno per ora, sembrano dare ragione alla voglia di impegnarsi da parte di Tomaso, che insieme a Michelle può contare su due figlie, Celeste e Sole, e sulla ventenne Aurora, nata dal matrimonio della soubrette con Eros Ramazzotti.

Parole, queste, che non sono state commentate dai vertici Mediaset e che lasciano presagire una cancellazione definitiva della trasmissione.