Marche, medico no vax cerca bimbo con orecchioni per un esperimento

Marche, medico no vax cerca bimbo con orecchioni per un esperimento

"Si tratta di esperimento che rispetta la convenzione di Oviedo e non infrange le regole del Codice di Norimberga".

"Non posso spiegare più di tanto per ora, invito al passaparola. NB".

Il medico, segnalato come frequentatore dei profili social di alcuni politici del M5S, aggiunge di non poter spiegare in cosa consista questo cosiddetto "esperimento", ma specifica che non avrebbe intenzione di praticare alla giovane cavia "alcuna iniezione".

Inutile sottolineare come le rassicurazioni del medico in realtà non abbiano rassicurato le persone che si sono imbattute nel post che hanno criticato e segnalato il messaggio chiedendo chiarimenti sul dottore e sull'esperimento che avrebbe voluto mettere in pratica su un minore. "Questo medico, guru antivax e in passato negazionista dell'AIDS, cerca un bambino per fare esperimenti, così, su Facebook. Ecco cosa significa "sono pericolosi" ha scritto ad esempio il medico e debunker Salvo Di Grazia". Tra gli esperti critici il virologo Roberto Burioni. Franchi sulla sua pagina Facebook fare avete avanzato delle perplessità piuttosto pesanti sul caso del bambino guarito dalla leucemia che non può rientrare a scuola perché molti dei suoi compagni di classe non sono vaccinati. Questo è il signore che ha scritto un libro per 'dimostrarè che HIV e AIDS non esistono, così diffondendo in Italia teorie che hanno provocato centinaia di migliaia di morti nel mondo. "Nessuno in Italia può pensare di fare lo stregone - conclude Giulia Grillo - giocando con le vite dei pazienti e speculando sulle paure o i dubbi dei cittadini". "Ho già dato mandato ai miei uffici per le verifiche del caso e sollecito inoltre la Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo) ad attivarsi per i necessari approfondimenti sull'autore del post". "Ho sospeso la ricerca, non mi aspettavo questa reazione - spiega Franchi all'Ansa -".

Un'opposizione netta supportata anche dal senatore Marco Siclari (FI) che in una nota scrive: "Siamo arrivati all'apoteosi dell'assurdo". Poi si scopre che da tempo Bianchi non era neppure iscritto all'ordine dei medici. Su Facebook il suo annuncio è stato aggiornato scrivendo che "è stata sospesa la ricerca del bambino partitico, poiché sono state sospettate chissà quali nefandezze da parte mia".